replica Il training autogeno per il panico e l'ansia. - D. Prunotto Psicologa Padova
IL TRAINING AUTOGENO PER IL PANICO E L'ANSIA; semplici indicazioni per apprendere una tecnica efficace e risolutiva. Come funziona e come fare

Il training autogeno per il panico e l’ansia.

Training autogeno : semplici indicazioni per apprendere una tecnica efficace e risolutiva.

Il training autogeno per il panico e l’ansia.

Il training autogeno è una tecnica di grande efficacia, spesso risolutiva nel trattamento dei disturbo d’ansia.
Per apprendere il training autogeno occorre destinare alcune settimane di costante ( e piacevole) allenamento alla distensione e al rilassamento. Si tratta di dedicarsi ogni giorno uno spazio di tempo.
Destinarsi alcune decine di minuti per un tuffo nel proprio mondo interiore per ritrovare pace e benessere, ogni giorno.

Perché è efficace il training autogeno?

Il training autogeno è una tecnica di distensione molto efficace, di facile apprendimento.
E’ efficace perché permette, attraverso esercizi di concentrazione passiva, autoregolazione delle funzioni neurovegetative.

E’ proprio quello che desidera chi soffre d’ansia e di attacco di panico, no?
Che il cuore non batta più all’impazzata, che lo stomaco non si stringa in una morsa, che non si avverta l’impellente bisogno di fuggire, etc. Tutte queste spiacevoli sensazioni, con l’apprendimento e la costante pratica delle varie sessioni di training autogeno ,non si avvertiranno più, o, comunque, non raggiungeranno la soglia .

Chi può praticare il training autogeno?

Il training autogeno è una tecnica alla portata di tutti, anche ai bambini (viene loro insegnato con esercizi mirati e alla loro portata).

Per chi soffre di attacchi di panico ed ansia è opportuno che il training autogeno venga condotto con una guida ( psicologo-psicoterapeuta).

Il training autogeno appreso con uno psicoterapeuta permette di declinarlo efficacemente, risolvendo e sanando con aggiustamenti alla tecnica, le difficoltà che spesso si incontrano .

Come funziona il training autogeno?

E’ una tecnica semplice e molto efficace: il training autogeno chiede di mettersi in ascolto del proprio percepito corporeo.

Ascoltare il corpo e le sensazioni che questo dona, però, potrebbe, nei primi momenti, per chi soffre d’ansia, essere addirittura sentito come pericoloso e poco piacevole.
Per questo motivo è opportuno che sia condotto con una guida esperta ed accorta.
Il training autogeno restituisce alla persona il senso di un corpo vissuto non più come pericoloso.
Gli esercizi, corpo pesante, caldo, cuore calmo, capo fresco, respiro regolare riconducono ad un equilibrio neurofisiologico dimenticato, estremamente piacevole e rigenerante.

Tanti problemi, mille formule vincenti

Appresa la tecnica base, il training autogeno può essere d’aiuto sia nelle situazioni quotidiane di empasse che in quelle di maggiore risonanza.
Si rafforzano competenze e capacità: volontà, determinazione, concentrazione.
Potremmo venire a capo di scorrette abitudini, come il fumo; superare la paura degli esami, la timidezza e la paura dei luoghi chiusi o aperti.
Affrontare un viaggio aereo con maggiore tranquillità, un esposizione rivolta ad un pubblico,etc.

Con alcune formule specifiche ci si aiuterà a rinforzare o a rendere indifferenti determinati stimoli, incrementando capacità e risorse.

Vi piacerebbe apprendere questa tecnica? Volete essere accompagnati in questo percorso?

Potete contattarmi al 3382795278, anche via WhatsApp, o alla mail amalia.prunotto@gmail.com

Il training autogeno per il panico e l’ansia – Il training autogeno per il panico e l’ansia -Il training autogeno per il panico e l’ansia