Paura di volare

Paura di volare, in aereo (e nella vita)
Dare vita ai propri sogni e farli diventare progetti.

Paura di volare tra desiderio e libertà

Desiderio
Il concetto di “Desiderio”, etimologicamente inteso – de-sidera, ovvero lontano, separato dalle stelle – porta in sé contemporaneamente – il legame con l’oggetto cui si tende, cui è rivolto lo sguardo, – e la separazione da esso, la distanza, la mancanza, da cui deriva la sua funzione di spingere all’azione: desiderio come generatore di “movimento verso…”.

Libertà

L’agorafobia non è la paura degli spazi aperti.
E’ la paura della libertà, paura di se medesimi.
Cesare Musatti

La libertà viene intesa dal soggetto agorafobico nel senso della paura di perdere il suo contenitore affettivo, di essere senza limiti; e di non avere gli strumenti e la struttura per far fronte a questa ”libertà”.

Quali sono i meccanismi che ci impediscono di volare?
Le credenze patogene
(Weiss, Alexander, Ferenczi)

Sono questi i nuclei che spesso portano a chiudere la psicoterapia prima del tempo che fanno affermare che la psicoterapia non ha avuto successoche permettono un cambiamento “temporaneo”e di sola presa di consapevolezza cognitiva.
Queste “credenze patogene” se individuate e trasformate, permettono un reale cambiamento, un nuovo assetto della persona, di scelte di vita e di nuovi apprendimenti.

Credenze patogene (esempi)

Tutti noi siamo falliti
Non pensare di fare meglio di noi
Noi siamo una famiglia di operai, non possiamo pretendere
La nostra famiglia è stata sempre sfortunata
II tuo comportamento ci porterà alla rovina
Ci sono persone a cui puoi piacere
Sei sempre stato immaturo….

Queste “credenze patogene” se individuate e trasformate, permettono un reale cambiamento, un nuovo assetto della persona, di scelte di vita e di nuovi apprendimenti.
Per questo motivo strumenti e percorsi quali il counseling, l’auto aiuto e i  percorsi brevi devono essere supportati da lavori di più amplio raggio.
Integrano, ma NON sostituiscono percorsi più profondi; d’altro lato costituiscono un’opportunità per facilitare e incrementare il percorso di conoscenza e trasformazione psicoterapeutica.